Manca poco..

In Turchia

E in Italia

Da domani sicuramente partiranno i telegrammi, le manifestazioni di solidarietà al Berlusca e tante altre sdolcinatezze. Non si tiene conto però che certe cose non accadono mai senza un motivo: una settimana fa in grecia,

la quale ha un debito pubblico di 300 miliardi di euro ( 4 volte meno del nostro), poi in Turchia a seguito della decisione di chiudere il Ptp, partito accusato di avere rapporti con il Pkk, già fuorilegge. Infine oggi, a Milano, un uomo incensurato decide di colpire B. con un oggetto, probabilmente un souvenir. Sì, l’uomo in questione è in cura da una psicologa da dieci anni ok, ma va detto che tutto ciò rappresenta senza ombra di dubbio un fatto singolare. Nei giorni scorsi ci sono state aggressioni poliziesche a Roma, Torino e Milano a danno degli studenti indifesi. Ieri proprio a Milano si aggrediva chi contestava in piazza i servi dello stato, mandante delle bombe delle stragi e in particolare  quella di piazza fontana, attraverso l’ennesimo uso della violenza di poliziotti-picchiatori armati fino ai denti. Per rendere l’idea dare una occhiata al video qui sotto :

Ciò che preoccupa veramente Berlusconi e la sua banda di mafiosi/piduisti è un concetto semplicissimo: se anche in un comizio davanti ai propri sostenitori possono arrivare contestazioni e botte non da parte di antagonisti ma da innocui cittadini, sarà forse il caso di limitarsi un pò? La domanda sorge spontanea, limpidamente; specie se si dà uno sguardo alla foto qui sopra riferita alla situazione dei kurdi o a quella del popolo greco, che certamente se la passa male ma non quanto noi.

Oggi si è avuta la conferma che il malumore ESISTE cari berlusconiani di merda ! Esiste DAVVERO ! E l’atto di terrorismo non è questo. I veri atti di terrorismo sono quelli che portano 4 morti sul lavoro al giorno, gli immigrati nei CIE, i tossici a morire nelle carceri e la gente picchiata e umiliata in strada, in cella o nella propria casa. L’uccisione di Carlo Giuliani, la mattanza della Diaz, Bolzaneto, le cariche a Firenze, Roma e in ogni posto d’Italia non sono un atto di terrorismo, per loro. Perdere due denti e rompersi il naso, con il vantaggio di potersi prendere una pausa per l’ennesimo lifting, invece lo sono.

Spero che un giorno questi padroni/burocrati/mafiosi che occupano abusivimente la penisola grazie ad una cosa chiamata Stato, se ne vadano con le buone da questo paese. Spero di vederli un giorno nel cielo, sui loro elicotteri, sfrecciare via, dato che la gente, a volte, è capace pure di spingersi oltre il lancio di un souvenir.

Annunci

Tag: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: