Prima le banche, poi le imprese e poi……fine !

“Il governo eliminarà l’Irap”.

Questa l’affermazione di oggi del nano Berlusconi.  Come era logico, infatti, ancora una volta si pensa ad altro invece che ai lavoratori:  le banche prendono per il culo promettono tante cose, una su tutte il congelamento dei mutui per un anno per chi ha perso il lavoro o è in cassa integrazione. Le banche fanno questa proposta poichè grandi proprietarie di beni immobili, di case, quindi se la gente non paga e succede ciò che abbiamo visto in america è la fine….

Aboliremo l’ici , disse il Berlusca prima di essere eletto nuovamente, lo ha fatto e subito dopo i comuni sono stati costrettia a tagliare numerosi servizi o ad aumentare le tasse, senza contare l’apporvazione del federalismo fiscale, cosa che appena entrerà a regime provocherà lo sfacelo di ogni tipo di bene sociale, di qualsiasi servizio PUBBLICO.  Chi sarà in difficoltà dovrà scegliere se aumentare vertiginosamente i costi, quindi più tasse per tutti ( ma non promettevano il contrario ?), oppure eliminare i servizi.

Oggi si parla di taglio dell’Irap ( (imposta regionale sulle attività produttive) senza considerare che per aiutare la gente servirebbe cambiare totalmente rotta, parlando di reddito di cittadinanza, di reddito di esistenza, di detassazione nei confronti dei lavoratori, non di banche ed imprese !

Infine guardando ciò che è successo fino ad oggi, si potranno notare le tante, tantissime promesse del governo, ma i risultati confermano una totale assenza e lontananza dalle dinamiche REALI, dai problemi VERI della gente; per non parlare delle cosiddette “disgrazie” accadute fino ad oggi:  terremoto all’Aquila, i soldi arriveranno fra 24 anni ( ventiquattro anni );  “strage” di Viareggio, i soldi non bastano;  “fatalità” a Messina, nessun intervento sui dissesti idrogeologici.

Il governo del fare, non c’è che dire…..ma tutto tace, i problemi non esistono, gli scudi fiscali ci salveranno tutti. E i tagli a scuola, sanità e cultura ci renderanno forse più buoni, più tranquilli e magari ancora più fiduciosi.


Annunci

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: